NOVITÀ MAGGIO 2012

› Obblighi, vincoli
e opportunità
› Scelte strategiche, controlli e responsabilità
› Soluzioni organizzative
per i servizi locali
LE SOCIETA’ PARTECIPATE DAGLI ENTI LOCALI
Terza edizione completamente riveduta, integrata e aggiornata

LE SOCIETA’ PARTECIPATE DAGLI ENTI LOCALI
dopo il "decreto liberalizzazioni"

Le nuove regole in materia di servizi pubblici locali introdotte - a seguito del referendum popolare del 12 giugno 2011 - dalla Legge 148/2011, poi modificata dalle Leggi 183/2011 e 27/2012, hanno colto di sorpresa gli Enti locali, specie quelli che avevano dato corso a scelte societarie di carattere strategico oppure che avevano avviato gare pubbliche per l’affidamento dei servizi locali e la dismissione di partecipazioni azionarie, facendo perno su un quadro normativo poi totalmente cambiato.

Alla luce della suddetta riforma, gli affidamenti in house vedono drasticamente ridimensionato il loro campo d’azione ma restano pur sempre una modalità organizzativa cui l’Ente locale può fare ricorso, nel rispetto delle più severe regole imposte dal legislatore.

Apprezzata da tre edizioni per la competenza dimostrata nell’approfondire e chiarire le criticità in cui può incorrere l’azione amministrativa, questa nuova opera approfondisce il convulso quadro normativo vigente, fornendo le soluzioni pratiche necessarie a mantenere l’operato dell’Ente locale sui binari della correttezza  e della legittimità.

Ora più che mai, il lavoro di M. Nico costituisce punto di riferimento imprescindibile per gestire al meglio procedure complesse e delicate: 

Parte
prima
I SERVIZI PUBBLICI LOCALI E LE REGOLE DEL GIOCO
1. Una cornice normativa in perenne work in progress.
2. Alle radici della riforma dei servizi locali: l’art. 23-bis della legge 6 agosto 2008, n. 133.
3. La novella della legge n. 166/2009: la gara “a doppio oggetto” fa ingresso ufficiale nel nostro ordinamento.
4. Affidamenti diretti e nuove gare: disco rosso del Consiglio di Stato.
5. Gli affidamenti in house nel quadro normativo che cambia: istruzioni per l’uso.
6. L’importanza del d.P.R. 7 settembre 2010, n. 168, nel contesto del territorio locale.
7. La nuova disciplina delle incompatibilità, una lancia spezzata a favore del buongoverno.
8. Patto di stabilità interno e società partecipate: quid iuris?.
9. Il decreto legge 13 agosto 2011, n. 138: le nuove regole per la disciplina dei servizi pubblici locali dopo il referendum popolare del 2011.
10. Liberalizzazione dei servizi locali: avanti adagio, anzi quasi indietro: a) l’intervento della legge di stabilità 2012; b) l’intervento del decreto “liberalizzazioni”.
11. Legge 24 marzo 2012, n. 27 e servizi pubblici locali: completato il mosaico delle norme.
12. Arrivano gli incentivi per le dismissioni societarie, ma per l’Ente locale la gara è d’obbligo.
13. Le censure della Commissione europea e l’evoluzione normativa dell’art. 113 Tuel.
14. Reti, infrastrutture ed espletamento della gara per il servizio: le possibili scelte strategiche dell’Ente locale.
15. L’art. 113 Tuel, comma 13 e la sentenza della Corte Costituzionale 25 novembre 2011, n. 320.
16. La dismissione delle partecipazioni societarie in fase di decollo: la legge 24 dicembre 2007, n. 244.
17. L’art. 13 della legge 4 agosto 2006, n. 248: sì alle società strumentali, ma con le mani legate.
18. L’art. 6, comma 19, della legge n. 122/2010: un divieto senza precedenti per risanare l’economia locale.
19. L’ambito applicativo dell’art. 6, comma 19, della legge n. 122/2010 secondo il pensiero della Corte dei conti.
20. L’art. 14, comma 32 della legge n. 122/2010: un obbligo di dismissione societaria ad ampio raggio.
21. Enti locali minori: addio alle società partecipate?
22. Servizi pubblici locali e obbligo di dismissione: quali novità nella Manovra 2011?
23. Comuni e società: ingresso vietato ai minori.

Parte
seconda
IL CONTROLLO STRATEGICO SULLE PARTECIPATE E LA NOMINA DIRETTA DEGLI AMMINISTRATORI: REBUS O SPADA DI DAMOCLE?
24. Il controllo strategico dell’Ente locale tra diritto amministrativo e diritto societario.
25. La direzione e il coordinamento delle società partecipate.
26. Enti pubblici e nomina diretta degli amministratori: cala il sipario?
27. La nomina degli amministratori nelle società a partecipazione indiretta e conflitto d’interessi: quid iuris?
28. Vertici delle partecipate, scelte da rivedere.
29. Divieto di compenso agli amministratori: organismi strumentali fuori gioco?
30. Revisori, se le dimissioni azzerano il Collegio.

Parte
terza
LA DISCREZIONALITÀ DELL’ENTE LOCALE: SLALOM GIGANTE TRA GARE PUBBLICHE, TRATTATIVE PRIVATE E AFFIDAMENTI DIRETTI
31. Servizi pubblici locali: sempre più ristretti i margini per l’affidamento diretto della gestione in deroga alla gara.
32. Il problema delle gare nel quadro normativo dei servizi pubblici locali.
33. Affidamenti in house, cala la scure dell’Authority.
34. Sì alla gara per il servizio se la società partecipata è inefficiente.
35. L’organizzazione del servizio idrico integrato al vaglio di costituzionalità.
36. Emergenza rifiuti in Campania: la Corte costituzionale “assolve” le misure del Governo.
37. Stop all’affidamento del servizio, se esula dalle finalità istituzionali dell’Ente locale.
38. Pubblica amministrazione e concessioni di servizi, nuova stretta sulla trattativa privata.
39. Concessioni amministrative: la clausola di “rinnovo salvo disdetta” e le mani libere dell’Ente locale.
40. Concessioni di pubblico servizio e libertà d’impresa.
41. L’Ente locale non ha l’obbligo della trattativa privata, se va deserta la gara per affidare il servizio.
42. Il servizio farmaceutico e il d.lgs. 3 ottobre 2009, n. 153: ampliata la rete di prestazioni sul territorio.

Parte
quarta
LE ESTERNALIZZAZIONI DI SERVIZI E L’ANDAMENTO DELLA GESTIONE: IL BALLETTO DELLE RESPONSABILITÀ
43. L’Ente locale e l’esternalizzazione di servizi, i rischi di una scelta cruciale.
44. L’esternalizzazione di servizi e i vincoli della finanza pubblica, la questione del personale.
45. Esternalizzazioni e strategie del personale, un matrimonio che non s’ha da fare.
46. La macrostruttura e gli organi di governo: il valzer delle responsabilità e l’inversione dei ruoli.
47. La revoca della gara e l’affidamento dei terzi: ecco le regole del gioco.
48. Irregolarità amministrative e danno erariale: la proroga del contratto scaduto equivale alla trattativa diretta.
49. Enti locali e società partecipate: sì al comodato gratuito dell’immobile comunale, se vi sono ragioni di pubblico interesse.
50. Mala gestio, la giurisprudenza cambia rotta.

Parte
quinta
AFFIDAMENTI IN HOUSE, CONTROLLO ANALOGO E SOCIETÀ MISTE NEL LABIRINTO DELLA GIURISPRUDENZA
51. Affidamenti in house: la lente d’ingrandimento dell’Antitrust.
52. Affidamenti in house: giudizio a maglie larghe per il controllo analogo.
53. Corte dei Conti e in house providing: no alla proroga anche se il contratto scade.
54. Corte di giustizia, semaforo verde su controllo analogo e pluralità dei soci.
55. In house providing, per l’esercizio congiunto del controllo analogo basta l’assemblea dei sindaci.
56. Disco verde del Consiglio di Stato su Comunità montane e affidamenti in house.
57. Ente locale e società miste, per l’affidamento del servizio scatta sempre l’obbligo di gara.
58. Affidamenti diretti e società miste, ecco le regole del gioco.
59. Riforma dei servizi pubblici locali e società miste, scende in campo la Commissione europea.

Parte
sesta
L’AVVENTO DEL FEDERALISMO: QUALI PROSPETTIVE PER I SERVIZI LOCALI?
60. Federalismo e Autonomie locali, una riforma che nasce da lontano.
61. L’Italia s’è desta: il Comune si scopre imprenditore.
62. Federalismo e servizi locali, dubbi e chances per gli Enti in mezzo al guado.

Parte
settima
LE COMPETENZE DELL’ENTE LOCALE - SOCIO NEL QUADRO DEI SERVIZI PUBBLICI LOCALI
63. Le responsabilità connesse al ruolo dell’Ente locale in veste di socio.
64. La dismissione delle partecipate e la discrezionalità dell’Ente locale.
65. Il processo decisionale in materia di società partecipate e gli organi dell’Ente locale.

M. Nico, Dirigente comunale Settore Aziende e Partecipazioni.

Per ricevere
LE SOCIETA’ PARTECIPATE DAGLI ENTI LOCALI
Maggioli Editore - III edizione maggio 2012
Pagine 424 - F.to cm. 17x24
ISBN 7105.7 - Euro 50,00
clicchi su:

ACQUISTO ON LINE


Garanzie a tutela del Suo acquisto
- Per ogni ulteriore informazione in merito alla presente promozione contatti il Servizio Clienti Maggioli Editore al NUMERO VERDE 800-846061.
- Ai sensi del D.Lgs. 22.5.1999, n. 185, art. 5, Lei ha facoltà di esercitare il diritto di recesso, restituendo il prodotto acquistato entro 10 giorni lavorativi dalla data di ricevimento del medesimo.